Pilotaggio della realtà e legge di attrazione

Grabovoi era un fanatico della legge di attrazione. QUi di seguito un suo brano

“Il conoscente che mi guido’ nei primi passi aveva studiato tutti i libri sull’argomento, aveva concentrato su questo progetto molta della sua energia ma con lui, ad esempio, la legge di attrazione non sembrava funzionare. Per quanto mi riguarda invece la pratica del pensiero positivo, il desiderio di miglioramento, la volontà di rendere i miei progetti risonanti e armonici con la forza dell’ Universo fece si che da subito notai un notevole cambiamento nella percentuale di successo di ogni mia azione intrapresa in quel periodo della mia vita. Ottenni persino di piu’ di quanto chiedevo.
Nel tempo ho cercato di capire perchè la Legge di attrazione non sembri funzionare con tutti. Sicuramente una buona parte degli insuccessi potrebbe essere dovuta a pensieri negativi che si intrufolano nella mente a livello inconscio e che spazzano via i programmi positivi, poi la mancanza di vera fede in quello che potremmo ottenere farà il resto. Ma non basta, sin dall’ inizio mi resi conto che doveva esserci un altra spiegazione, per cui ad alcuni il segreto della legge di attrazione non veniva svelato. Questa spiegazione, dopo qualche anno è arrivata”

Il ricercatore accademico russo Grigori Grabovoi. 

Fra le sue credenziali, quella ottima di essere stato accusato ingiustamente grazie ad una montatura governativa ed incarcerato per un lungo periodo per ordine di Putin. Su Wiki, chiaramente trovate la versione pro-Putin. Secondo Grabovoi tutto dipende da noi ed è in noi stessi, il Grabovoi1-150x150[1]Mondo rappresenta la realtà esteriore , l’ Uomo dotato di anima la realtà interiore , le due realtà non sono altro che strutture informative.
L’ Uomo, inserito nel Mondo, ne influenza i cambiamenti e quindi la realta’ esteriore viene strutturata secondo il consapevole o inconsapevole mondo interiore dell’ Uomo. Per farla breve: siamo noi i creatori e piloti del nostro destino. Grigori Grabovoi ci insegna a guidare , e pone il tassello che mancava: come ho appena accennato la difficoltà principale che si incontra nell’ intraprendere la pratica della legge di attrazione è quella di concentrarsi sull’ obbiettivo senza tutti quei tentennamenti, dubbi, reticenze, che spesso si affollano fra i nostri pensieri seppur non desiderati.
Mantenere il progetto lindo e pulito, vederlo definito, anche per pochi secondi, spesso è di una difficoltà estrema. L’ obbiettivo stesso a volte ci distrae, e non riusciamo a osservarlo in alta definizione, come se fosse presente davanti a noi, effettivamente. I metodi per il pilotaggio della realtà di Grigori Grabovoi sono basati su colori, forme geometriche, numeri, con il quale egli codifica obbiettivi universali che riguardano la salute, il benessere economico, la salvezza per se e per gli altri.
Questi metodi, essendo basati su codici e non su visualizzazioni della realtà, hanno la caratteristica di non coinvolgerci emotivamente nella loro attuazione, e rendono forse più semplice la loro realizzazione. Grabovoi mette a punto un metodo per la ri- armonizzazione di qualsiasi disturbo psicofisico con l’ aiuto di sequenze numeriche,
“Ricostituzione dell’ organismo umano tramite concentrazione sulle sequenze numeriche” vi sono citati circa 1000 tipi di disturbi psico-fisici e ad ognuno di essi viene corrisposta una sequenza numerica di 7, 8, 9 numeri.
Mentre ci si concentra su una determinata sequenza numerica si attivano quindi quelle onde energetiche che stimolano il processo di riallineamento alla norma.
Questi metodi sono conseguenti alla messa in pratica di nozioni acquisite grazie ai progressi nello studio della fisica quantistica. L’ Uomo è capace di modificare le vibrazioni, quindi le particelle subatomiche che compongono la materia, sia con semplici parole che con pensieri ed emozioni… una volta innescato il meccanismo tutto è possibile, si puo’ guarire qualsiasi disturbo psico-fisico, dal piu’ banale al piu’ severo, si puo’ ribaltare una cattiva posizione finanziaria, armonizzare i rapporti in famiglia e sul lavoro, stimolare i bambini nello studio, e ancora e ancora, confermando che siamo fatti ad immagine e somiglianza di Dio, e che come il Creatore siamo in grado di cambiare il mondo.

 

 

condividi questo contenuto:

Lascia un commento